7 e 8 Settembre 2019 -  Due giorni al rif. Roma via Arthur Hartdegen Weg

 

Programma

Partenza ore 06.00 dal piazzale della sede sabato 7 settembre, si procede in direzione Feltre per prendere la Valsugana in direzione Trento. Poi si prende l’autostrada del Brennero fino a Bressanone, da qui si prende la statale della Val Pusteria fino a Brunico. A Brunico si prende la statale della Valle Aurina fino ad arrivare a Riva di Tures mt 1542 punto di partenza della nostra escursione.

 

Escursione

Dettaglio escursione 1°giorno

Dal parcheggio prendiamo il sentiero cai n° 1 per il rif.Roma. Si attraversa subito il Rio di Riva e si comincia la risalita nel bosco di conifere su un ottimo e largo sentiero. Si procede su una lunga salita in diagonale, la cui uniformità viene interotta da una bella cascata. Il punto è attrezzato con un ponticello. Si continua la salita con pendenza omogenea fino a che si esce all’aperto fuori dalla vegetazione. Si raggiunge e si lascia a sinistra il sentiero cai n°8 che proviene da fondovalle, si procede verso il rifugio che si vede più in alto. Si supera un altro ponticello, la salita si fa un po’ più erta e con alcuni tornantini si arriva al rifugio Roma mt 2276. Qui al rifugio ceniamo, pernottiamo, e facciamo colazione il giorno dopo.

Per chi vuole ci sarebbe la possibilità di salire al Malersee mt 2501 ore 1.30 tra salita e discesa . Lasciati gli zaini al rifugio si svolta a destra e si sale per il sentiero cai n°1 per una ripida gola con ponte verso uno sperone roccioso. Al bivio si passa a destra su una morena indicazione Malersee e aggirato lo sperone si arriva al lago Grosser Malersee sovrastato dal ghiacciaio del Monte Nevoso mt 3358.

 

Dettaglio escursione 2° giorno

Dopo aver fatto colazione al rifugio, si prende il sentiero Cai n°8 e si prosegue verso est camminando quasi in piano su morene sotto le vedrette del Collalto mt 3436. Si aggirano le pareti a picco del Riesernock, con corde fisse nei punti più esposti. Superata una rampa rocciosa, si scende su un ghiaione, a un bivio mt 2350 si passa a sinistra sul sentiero cai n°8a. Attraversati due ruscelli si arriva a un altro bivio, si rimane sul sentiero n°8a che sale alla malga Ursprungalm mt 2396 posto con ristoro; ore 2.30 dal rifugio. Si continua verso ovest per pascoli oltrepassando prima la malga Brunneralm mt 2322 e poi la malga Obere Kofleralm mt 2192. Dalla malga sempre su sentiero 8a si scende alla malga Kofler inferiore mt 2034 ed infine al maso Ebner sul fondovalle e da qui per stradine al paese di Riva.

Arrivati a Riva di Tures pranzeremo alla tirolese in un locale tipico del posto.

 

Note:

Per chi non volesse fare tutto il giro lungo si può scendere direttamente al paese per il sentiero cai n°8 ore 2 dal rifugio. L’alta via Arthur Hartdegen è considerato uno dei più grandiosi e avvincenti giri ad anello del Sudtirolo in alta quota. Il percorso intero è lungo 17 km circa è un percorso entusiasmante che dà grande soddisfazione, perché presenta una molteplicità di vedute e di aspetti difficilmente riscontrabile altrove.

 

 Primo giorno:

Difficoltà: EE, escursionistica per esperti;

Disivello: 720 m  salita;

Durata: 3 ore comprese le soste;

Cartografia: KOMPASS 082 I MONTI DELLA VALLE AURINA scala 1:25000;

Secondo giorno:

Difficoltà: EE, escursionistica per tutti;

Disivello: 160 m  salita, 900 m discesa;

Durata: 5 ore 30' comprese le soste;

Cartografia: KOMPASS 082 I MONTI DELLA VALLE AURINA scala 1:25000